Rotatoria della Giustiniana: un incontro pubblico per capire meglio – Cassia Blog

Rotatoria della Giustiniana: un incontro pubblico per capire meglio

Rotatoria della Giustiniana: un incontro pubblico per capire meglio

Tanti cittadini hanno solo sentito parlare della Rotatoria della Giustiniana, di quel nuovo progetto della Giunta Municipale PD/SEL di cui solo pochi hanno preso visione.

Pochi conoscono il costo finale dell’opera e in molti si chiedono il perché del fatto che non ci sarà una sperimentazione, così come veniva dichiarato dall’Assessore ai lavori pubblici Elisa Paris.

Anche lo studio del traffico non è mai stato pubblicato e per di più  il Municipio non ha mai preso in considerazione i progetti alternativi, quelli proposti dai cittadini, alcuni anche con titoli importanti come l’ing. Martens, che comunque sarebbe stato giusto discutere in un consesso pubblico, alla presenza di tecnici, politici e cittadini.

Il nostro Blog si fa portavoce di tutti quei cittadini che vorrebbero capire meglio la situazione che gira intorno al progetto della rotatoria e vorrebbero farlo non attraverso dei titoli di giornali o dichiarazioni senza contraddittorio, ma in un incontro pubblico.

Aspettiamo che la Giunta del XV Municipio ci comunichi la data prescelta: cassiablog01@gmail.com

VOLANTINO-SESSO-ROTATORIANEW

1 Comment

  1. Enrico Siagura ha detto:

    Certo, alla rotatoria sarebbe preferibile il prolungamento della braccianense fino all’intersezione con la trionfale, poi l’eliminazione di una serie di semafori pedonali o almeno il prolungamento del tempo di chiamata al fine di evitare continui imbottigliamenti, stop and go, che rallentano la marcia anche in presenza di guidatori che tutto fanno alla guida tranne guidare. In parte ci sarebbe già una rotatoria naturale, via della Cappelletta della Giustiniana, ma chissà le proteste degli abitanti, il guaio è che gran parte delle abitazioni costruite sui lati della Cassia, furono costruite abusivamente ed ora siccome in Italia prima si costruisce e poi chissà se un qualche miracolo si faranno le strade e le opere di urbanizzazione. Intanto dall’Olgiata alla trionfale a tutte le ore dei giorni feriali e festivi è un inferno, quindi vediamo con intelligenza di sciogliere questo nodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *